Sarà, ma non ci credo…

camden lock

Camden Market è una destinazione popolare per chi visita Londra, ma anche per chi ci vive. Un pò come Porta Portese a Roma, la Montagnola a Bologna, saint Ouen a Parigi e altri posti del genere.
Se penso al mercato di Camden mi vengono in mente prima di tutto i miei vent’anni, quel disco 12" introvabile dei Sisters of Mercy, il top con le frange, il chiodo, la collana fatta di pasticche di vetro colorato, il chioschetto del caffè, le barchette sul fiume. Passa il tempo, ma il mercato resta un punto d’approdo sicuro, l’appuntamento domenicale con i colori e la confusione, un luogo dove scambiare due chiacchiere, mescolarsi alla folla, respirare incenso. E ci compro la lampada di carta vietnamita, con i draghi, e due tappetini indiani color del sole. E poi c’è la musica, come sempre, che cammina e si evolve, batte al ritmo di una città che non si può fermare. Poi cominciano a girare delle voci, sempre più fondate, che vogliono chiudere il mercato e farci un centro commerciale, una roba di vetro, anonima, ben ordinata, con le solite catene di negozi in serie. Qui la chiamano Regeneration, io sostituirei volentieri la R con una D, a giudicare dai risultati. La comunità si oppone, nascono dei gruppi per salvare il vecchio mercato, labirintico mondo di cianfrusaglie, persone, suoni e sogni.

Ma da stasera, fiamme di quasi 3 metri divorano impietose le ultime illusioni, e non so perché, non riesco a credere che si tratti di un semplice incidente. Ne ho visti abbastanza di incendi "casuali", sulle cui ceneri sorgono palazzi e strutture di vetro e cemento, senz’anima. Brucia il mercato di Camden Town, niente sarà più come prima, di quello che c’era e che è stato potrò solo narrare una storia, senza lieto fine.

camden fire 

10 thoughts on “Sarà, ma non ci credo…

  1. si, sembra un qualcosa, con le dovute distinzioni, simile ai roghi dei boschi dovuti ad una fantomatica “autocombustione” qui da noi… E’ vero, il fuoco rende spesso le cose più facili a chi vuole inventarsi nuovi modi, o rispolverare vecchi modi, per lucrare

  2. io anche adoro camden! cribbio! questa storia del centro commerciale non mi va giu’! quasi quasi ci svolazzo sopra a spegnere l’incendio! cribbio! e lancio la mia maledizione agli appiccatori: li stramortacci vosta! dovete morire affogati nel vostro vomito! (scusa moya, quanno ce vo’ ce vo’!)

  3. Ma noooooo, non ci posso credere, l avevano rimesso a posto da poco, era diventato più bello, e che palle con sti sscentri commerciali del caiser, la bellezza di londra sta anche, no voglio dire soprattutto, però nò va lo dico proprio, in Camden, per tutto quello che hai detto tu, per chi va ancora alla ricerca dei punkettoni, degli affari, anche se ultimamente è diventata cara, ma comunque c’erano ancora banchi non male. Ad ogni modo…che tristezza davvero..sobh!!!

  4. Io non sapevo che lo volessero chiudere in favore di un centro commerciale. Rimango perplessa! Quante domeniche pomeriggio ho trascorso là. A questo punto mi spiego anche il perchè del rogo. Tristezza.

  5. avra’ a che fare con quel progetto di cui ho letto sui giornali di costruire un centro commerciale a cielo aperto nella zona? una cagata tipo quella che hanno fatto a bloomsbury, per intenderci, una specie di stabilimento balneare a due metri da russell square.

  6. Io sono appena tornata da Londra e sono stata catturata dai colori e dall’atmosfera di questo effervescente angolo di Londra! Dell’incendio non ho trovato tracce..anche se in realtà non essendoci mai stata prima non posso sapere cosa sia cambiato…L’idea di chiudere questo mercato per lasciare il posto ad un centro commerciale è assurda e non posso pensare che una città multietnica come Londra, così aperta ed accogliente, possa rinunciare ad un angolo così caratteristico! Io non vedo l’ora di tornare a Londra..anche per potermi nuovamente perdere tra i colori e i profumi di questo magico posto!

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...