Lo Shard di Renzo Piano

ShardPer lunghi mesi lo abbiamo visto crescere, sempre più alto, sopra le nostre teste. Dal binario numero 5 di London Bridge, mentre aspettavamo il treno, ci sporgevamo col naso in su, per vedere a che punto fossero i lavori. Il sole si rifletteva contro le ripide superfici, le nuvole basse ne inglobavano la punta, ancora da finire, le linee aguzze della torre cominciavano ad essere onnipresenti da ogni punto di osservazione della città. Lo Shard, progettato da Renzo Piano, è il grattacielo più alto d’Europa e sovrasta la stazione con i suoi 309,6 metri di vetro e acciaio. Tra varie polemiche e l’intervento del governo, è andato a sostituire una serie di edifici in cemento, risalenti agli anni settanta, ed è stato finanziato da un consorzio di investitori del Qatar.

shard_©LondonSE4Questo immenso frammento di vetro, sovrastando l’area della stazione di London Bridge e del Borough, fa pensare ora ad un iceberg, ora alle vele svettanti di un veliero gigante. La piramide è composta da 11.000 pannelli, che riflettono la luce in tutte le condizioni atmosferiche, e i suoi 72 piani sono destinati ad ospitare prestigiosi uffici, un albergo di categoria superiore, appartamenti di lusso, terme, negozi, ristoranti ed una galleria pubblica di cinque piani. Terminato a marzo, dopo due anni di lavori, il grattacielo viene inaugurato oggi, in una cerimonia presenziata dal principe Andrea e dal primo ministro del Qatar, e corredata, in tarda serata, da uno spettacolo rutilante di luci e laser.

6 thoughts on “Lo Shard di Renzo Piano

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...